Organizziamo insieme per il 3 dicembre 2017 la MARCIA per la VITA



Presso la sede dell’Associazione “Contro le Barriere” (Via Cugini 39/40 – Taranto),mercoledì 8 novembre alle ore 17.30, si svolgerà la prima riunione organizzativa per l’organizzazione della 2ª edizione della Marcia della Sopravvivenza per domenica 3 dicembre c.a. .
Questa seconda edizione rientra tra una delle proposte in collaborazione con il CSV Taranto, il quale sosterrà le spese previste, presentata dalle  seguenti Associazioni: Contro le Barriere, Fidas Taranto, WWF Taranto, Nuove Frontiere e Coop. Soc. Pam Service.
Pertanto, se siete interessati ad aderire a questo evento, siete invitati a partecipare a questa prima riunione organizzativa, l’eventuale non partecipazione potrebbe causare l’esclusione di eventuali proposte di cambiamento del programma all’ultimo momento.
Ciò, perché a partire dal 8 novembre, avremo a disposizione 24 giorni per organizzare al meglio l’evento.
Si precisa che questo invito è allargato anche a volontari che non fanno parte di nessuna organizzazione od associazione.
Si preannuncia che questa seconda edizione, sarà denominata la “Marcia per la Vita”.
Il programma dell’evento in oggetto,  prevede un corteo che partirà alle ore 18:00 dal piazzale antistante l’Arsenale Militare e percorrendo Via Di Palma e Via D’Aquino arriverà in Piazza Garibaldi, dove sulla cassarmonica dalle 20:00 alle 23:00 si esibiranno, a titolo gratuito, gruppi musicali locali ed artisti di vario genere, nonché sarà prevista anche una performance musicale di persone con disabilità.
Per farvi un idea, al seguente link potrete visionare il video che riporta quanto realizzato nella 1ª edizione della “Marcia della Sopravvivenza”: https://youtu.be/uhvDn0DNBfM
Lo scopo della presente iniziativa, è quello di creare i presupposti per concertare con  le istituzioni locali, momenti di confronto atte ad intraprendere azioni per migliorare le condizioni di vivibilità di tutti i cittadini, senza alcuna distinzione di condizioni fisiche e sociali, e mettere in condizioni gli organismi consultivi esistenti sul territorio di essere funzionali, promuovendo ed incentivando la collaborazione fra tutte le associazioni.
Questa 2ª edizione annovererà tra gli obiettivi, la divulgazione della cultura della donazione del sangue ed indurre le istituzioni preposte a prestare maggiore attenzione verso la cittadinanza anziana, soprattutto, quelle che versano in condizioni di disabilità, che vivono in situazione di emarginazione sociale, necessitanti come tutta la cittadinanza di vivere in un ambiente più salubre.
L’elemento fondamentale che unisce le quattro Associazioni promotrici è la solidarietà sociale che si esprime nel compiere azioni ed attività che migliorano le condizioni di vita sia materiali che psicologiche di quella parte della cittadinanza “fragile”.
Stiamo parlando di attività in favore dei diversamente abili (Contro le Barriere),  degli  anziani (Nuove Frontiere), di destinatari delle donazioni di sangue (Fidas) e di momenti di contatto con la natura e l’ambiente (WWF).
Inoltre, azioni che vanno dalle esigibilità dei diritti ad interventi e proposte di socializzazione, come gite in catamarano, giri in canoa, passeggiate naturaliste, concerti musicali, visite guidate, gare podistiche, giornate al mare e spettacoli teatrali.

In poche parole, l’iniziativa proposta oltre alle rivendicazioni vuole essere un momento di aggregazione e di condivisione sociale. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *