Resoconto del 1° incontro di “Taranto senza barriere” 2018/2019

Il 18 settembre 2018, presso la sede dell’Associazione “Contro le Barriere”, si è svolto il 1° incontro dell’anno 2018/2019 del gruppo di cittadini “Taranto senza barriere”, alla quale erano presenti n. 25 persone.

L’incontro aveva come obiettivo organizzare delle azioni in favore delle persone con disabilità motorie e che vivono in condizioni di fragilità sociale ed economica, prendendo spunto dalle attività più importanti svolte dal mese di settembre dell’anno scorso fino ad adesso.

  • Consegna (03.01.2018) della Petizione Popolare firmata da 1.115 cittadini per chiedere l’adozione del Piano per l’elimanzione delle Barriere Architettoniche consegnata al Comune di Taranto, avente come oggetto l’adozione del PEBA, di cui, non ricevendo risposte nei tempi previsti dalla legge (60 gg.), dalla consegna, il 28 marzo di quest’anno, viene presentato un Esposto alla Procura della Repubblica di Taranto.
  • In occasione della Giornata Internazionale dei Diritti delle Persone con Disabilità il 3 dicembre viene organizzata la Marcia per la Vita, che per le cattive condizioni meteo, la partecipazione è risultata scarsa.
  • Il 12 giugno, durante una conferenza stampa, l’Associazione “Contro le Barriere” comunica di aver ricevuto in donazione una delle 20 Hugbike (la bicicletta degli abbracci), messe a disposizione dalla Fondazione Allianz Umana Mente in tutto il territorio nazionale (1 per ogni Regione), e, approfitta di questa occasione per far conoscere a Taranto, il Garante delle persone disabili della Regione Puglia, Dott. Giuseppe Tulipani, il quale ha spiegato l’obbiettivo del suo ruolo.
  • Con la Hugbike vengono organizzati degli eventi utilizzandola come strumento di inclusione sociale a Taranto, Massafra e Crispiano.
  • L’Associazione “Contro le Barriere”, il 30 agosto riceve un assegno di 1.829 euro, frutto di una campagna di crowdfunding, organizzata da Danila Giaffreda, per acquistare due carrozzine speciali per la prossima stagione estiva che permettono alle persone con disabilità motorie di potersi fare il bagno in mare, in autonomia, le stesse potranno essere utilizzate per un OASI se sarà raggiunto l’obiettivo della campagna crowdfunding “Tutti al mare”, raccogliere 11.100 euro entro il 31 dicembre di quest’anno.
  • L’OASI s’intende crearla in un tratto di spiaggia pubblica del litorale tarantino, dopo averne verificato l’adattabilità (es. pendenze), la salvaguardia da probabili eventi atmosferici (es. mareggiate, maltempo…) ed il possibile allacciamento alla rete idrica, una struttura in cui le persone con disabilità motorie abbiano la possibilità di potersi fare un bagno senza incontrare alcun ostacolo.

Dopo l’elencazione di queste attività c’è stata un’ampia discussione e sono state condivise le seguenti azioni da intraprendere:

  1. La creazione di un chat di “Taranto senza barriere” su WhatsApp, nella quale saranno inseriti le persone presenti a questo incontro, e, mano a mano, quelli che saranno presenti nei prossimi incontri. Questa chat deve essere esclusivamente usata solo per comunicazioni riguardanti questi incontri, pertanto, chi userà impropriamente questa chat per altri scopi (compresi i buongiorno) sarà escluso dalla stessa.
  2. Gli incontri si svolgeranno di martedì a cadenza bisettimanale, alle 17.30, pertanto il prossimo si svolgerà 2 ottobre.
  3. Programmare delle giornate da svolgere nelle Piazze, nelle quali pubblicizzare la campagna di crowdfunding “Tutti al mare”, utilizzando la Hugbike, il pupazzo Nonno Ciccio ed altre attività che attraggano i passanti. Le date saranno decise nel prossimo incontro del 2 ottobre.
  4. Durante qualsiasi tipo di evento pubblico chiederemo ai loro organizzatori di riservarci uno spazio nel quale pubblicizzare la campagna “Tutti al mare”.
  5. Riguardo al posizionamento dell’OASI, alla fine della campagna crowdfunding si nominerà una giuria che deciderà le modalità per preparare un avviso di manifestazione di interesse per i Comuni che saranno disponibili a situare l’OASI in siti balneari.

Pertanto, se vorrete collaborare con questo gruppo, vi aspettiamo al prossimo incontro che si svolgerà, sempre nella stessa sede, MARTEDI’ 2 OTTOBRE 2018 alle 17.30

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *