8 luglio 2019: rinnovata la convenzione con l’Associazione “San Michele Arcangelo”

Per il quarto anno consecutivo, l’8 luglio scorso, abbiamo rinnovato la convenzione  con l’Associazione “San Michele Arcangelo”, al fine di migliorare l’accessibilità delle persone con disabilità motoria nello stabilimento balneare “Lido San Michele”.

In virtù di questa convezione, viene concessa l’entrata gratuita alle persone disabili ed ad uno dei propri accompagnatori,  e, potranno usufruire della sedia “JOB” o della sedia “SAND & SEA”, utilizzando, se necessario, un sollevapersone per attuare il trasferimento dalla carrozzina abituale ad una delle due citate, sempre con il valido aiuto del personale dello stabilimento.

Ci sembra doveroso, segnalare che la sedia “SAND & SEA”, permette ad alcune persone disabili di poterla usare autonomamente, perchè non galleggiando rimane ancorata nel fondo del mare, mentre la “JOB”, siccome galleggia, necessita essere mantenuta da qualcuno.

Quest’anno la convezione, è stata macchiata da quanto accaduto il 6 agosto, perchè lo stabilimento “Lido San Michele” è costretto ad inibire quanto raffigurato nelle seguenti immagini, per un ordinanza di sequestro preventivo della Capitaneria di Porto di Taranto.

Questa situazione, ci ha costretti ad inviare una p.e.c. alla Capitaneria di Porto, alla quale riceviamo prontamente la risposta, come si evince qui di seguito

 

e pubblicare sui social il seguente video

Al nostro disappunto su questo sequestro si è aggiunta anche una nota del Comitato 16 novembre, pubblicata nella loro pagina Facebook:

Lido san Michele Taranto. Chiuso il grande ombrellone, unica zona d’ombra, comoda per la sosta in carrozzina, e le docce. Il primo perché ha la pedana non a norma. Le docce perché da progetto dovevano essere messe tre metri prima. I disabili e le loro famiglie che frequentano il lido tarantino attrezzato di tutto punto per loro, ringraziano di tanto zelo e felicemente passeranno il mese di agosto comodamente a casa loro! Non possiamo che invitare le autorità competenti ad operare come bene sanno fare, coniugando legalità e buon senso.

Finalmente il 10 agosto, per ordine del GIP le zone interessate vengono dissequestrate.

Pubblicato da Annamaria Lacava su Sabato 10 agosto 2019

Ciò non ha impedito la nostra Associazione, di implementare la convenzione citata all’inizio di questo articolo, perchè domani 12 agosto, due ombrelloni saranno dotati di pedane collegate all’esistente corridoio di accesso al mare ed agli altri servizi esistenti nella struttura balneare, nonchè sara messa a disposizione un’altra sedia “SAND & SEA”, con lo scopo di aumentare la facilità di movimento all’interno di “Lido San Michele”.

Si precisa che ciò è stato possibile grazie ai fondi ricevuti dai donatori della campagna crowdfunding “Tutti al mare” https://www.retedeldono.it/it/progetti/contro-le-barriere/tutti-al-mare

A tal proposito, approfittiamo di questa occasione per ringraziarli della fiducia riposta in noi, per questo obiettivo raggiunto.

Concludiamo, che tutto ciò lo realizziamo con l’auspicio che questo servizio offerto solo da “Lido San Michele”, venga fornito in altri stabilimenti balneari e nelle spiagge pubbliche.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *