Lunedì 25 novembre, siglato un Protocollo di Intesa per migliorare le condizioni di vita delle persone con disabilità della Regione Puglia

Alle ore 11:00, del 25 novembre 2019, presso la sede del Consiglio Regionale della Puglia a Bari in Via Giovanni Gentile 52, alcuni componenti del Comitato “Disabili Attivi” hanno partecipato ad un workshop, promosso dal Garante dei diritti delle persone con disabilità della Regione Puglia, Dott. Giuseppe Tulipani, “Competenze del Garante dei diritti delle persone con disabilità e prospettive degli Organi di Garanzia”.

All’incontro sono intervenuti:

  • Giuseppe Musicco dirigente della Sezione Studio e Supporto alla Legislazione e alle Politiche di Garanzia del Consiglio regionale della Puglia;
  • Francesco Bellino, docente di Filosofia morale e Bioetica;
  • Annalisa Bellino, dirigente del Servizio Sistema dell’Istruzione e Diritto allo Studio della Regione Puglia;
  • Antonino Mondello, presidente dell’Unione Nazionale Mutilati per Servizio U.N.M.S.;
  • Devid Porrello, Vice Presidente del Consiglio regionale del Lazio e delegato per il Coordinamento degli Organi di Garanzia istituito in seno alla Conferenza dei Presidenti delle Assemblee Legislative delle Regioni e delle Province Autonome;
  • Francesco Vinci, Presidente pro-tempore del Comitato “Disabili Attivi”;
  • il Presidente del Consiglio regionale della Puglia Mario Loizzo.

Tutti gli interventi si sono incentrati nell’approfondire, sia dal punto di vista politico che tecnico, l’approccio alla disabilità da parte delle assemblee legislative regionali.

In occasione di questo workshop il Garante dei diritti delle persone con disabilità della Regione Puglia, Dott. Giuseppe Tulipani, ha sottoscritto un Protocollo di Intesa con il Comitato “Disabili Attivi”, al fine di rafforzare la propria azione sul territorio, in sinergia con le proposte provenienti dalle persone disabili in prima persona, che in questo workshop erano rappresentati dal nostro Comitato, che è nato per mettere in primo piano gli interessi delle persone disabili e non delle singole Associazioni. Unico esempio esistente in Italia.

Nei prossimi giorni provvederemo a pubblicare integralmente, il citato Protocollo di Intesa, al fine di renderlo pubblico e che possa essere esteso in altre Regioni.

Dopo la firma del Protocollo di Intesa, nella stessa giornata, dalle ore 15:00 alle 16.30, nella medesima sede, si è volta la 2ª riunione del Comitato “Disabili Attivi”, durante la quale sono state raccolte le schede di adesione, durante la quale sono stati nominati i due rappresentanti per le Province di Bari, Bat, Brindisi, Foggia e Taranto, a giorni saranno nominati anche quelli della Provincia di Lecce, i quali organizzeranno a loro volta incontri provinciali.

Lo scopo di questi incontri, non avranno il solo scopo di farci conoscere da altre persone disabili disposte a compiere con il Comitato “Disabili Attivi” questo percorso, ma, principalmente, di evidenziare le problematiche delle persone disabili e sviluppare le eventuali proposte e/o soluzioni da inoltrare alle Commissioni Regionali in materia. Ciò avverrà con la creazione di gruppi di lavoro specifici.

In conclusione, durante questa riunione, si è deciso di trasmettere il nostro Statuto ed il Protocollo di Intesa, stipulato, con il Garante dei diritti delle persone con disabilità della Regione Puglia, a tutti gli Enti Pubblici (Comuni, Province e Prefetture) della Regione Puglia, al fine di poter invitare il Comitato “Disabili Attivi” a collaborare con loro, riguardo alle scelte di politiche sulla disabilità ed ambientale e partecipare ad eventuali tavoli di concertazione nelle stesse materia.

 

 

 

 

 

 

1 commento

  1. Va benissimo bisogna dare luce e meritata attenzione ad ogni singola persona portandola a sentirsi anch’essa responsabilmente attiva della propria comunità e non sentirsi solo uno che deve essere aiutato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *